Prove di carico statico (applicazione di carico uniformemente distribuito)

Secondo il D.M. 14 gennaio 2008, le prove di carico devono riprodurre una condizione di carico tale da determinare “il massimo cedimento statico previsto nelle calcolazioni di progetto”.

Lettura degli spostamenti eseguita con autolivello

Prova di carico su solaio: particolare del momento di lettura degli spostamenti eseguita con autolivello.

Gli elementi acquisiti durante la prova devono consentire di valutare in maniera opportuna:

  • l’accrescimento proporzionale delle deformazioni rispetto ai carichi;
  • il valore della freccia residua;
  • la tendenza al comportamento elastico nelle applicazioni del carico successive alla prima;
  • il valore della deformazione massima.

Il carico di collaudo del solaio è raggiunto per incrementi successivi e tempi di attesa tra le fasi intermedie.

La specifica prova è stata realizzata con:

  • Autolivello d’alta precisione Zeiss Ni1 (matricola 152402);
  • n.2 – Serbatoi flessibili riempibili con acqua (dimensioni 6,00 x 2,00);
  • n.2 – Contalitri;
  • n. 5 stadiette graduate.