Prove penetrometriche (Windsor), di estrazione (pull ­ out e pull ­ off), sclerometriche ed ad ultrasuoni

La sonda di Windsor è un metodo penetrometrico e consiste nella penetrazione di una sonda sparata nel materiale oggetto dell’indagine da una pistola a mezzo di una carica calibrata.

Misura della resistenza a compressione in situ

Misura della resistenza a compressione in-situ, mediante misura della penetrazione con metodo Windsor. Fase di sparo – ASTM C 803

L’equipaggiamento tipo richiesto da questa metodica consiste di una pistola, di cartucce calibrate, di sonde di metallo temprato e geometria nota, sonde di Windsor, di un calibro e di altri attrezzi secondari connessi con le operazioni di prova.

Nel calcestruzzo in opera la prova viene eseguita con tre sonde, sparate ai vertici di una speciale dima, munita di tre fori posti agli spigoli di un triangolo equilatero, di lato 177 mm (7 in), la media dei tre valori sarà il valore unico, caratteristico di quella posizione.

Le singole lunghezze di infissione sono misurate con l’ausilio di calibro e riscontro.

La prova viene realizzata secondo la norma ASTM C 803.